Spaziomusica Didattica

Laboratori

Laboratori per bambini e adulti/anziani

Laboratorio bambini

L’Acchiappasuoni nel paese di Tolgometto

Percorso laboratoriale, rivolto a bambini di età compresa tra i 5 ed i 10 anni. Nasce dal desiderio di esplorare e scoprire una divers’abilità sonora, necessaria per conoscere il vasto mondo della musica, aldilà dell’acquisizione di un codice, di strutture melodiche e di capacità strumentali.

Laboratorio adulti e anziani

900 Frequenze

La musica in questa esperienza rappresenta un medium non solo nella relazione dell’io con gli altri ma anche nel rapporto con la vita e con l’universo emotivo, individuale e collettivo, di una stessa comunità.

Formazione

Corsi di formazione e workshop per insegnanti e musicisti.

Il corpo del suono 2016

Pratica cosciente dell’espressione vocale

con elementi del Metodo Funzionale della voce e del Metodo Ressèguier a cura di Anna Seggi e Alessandra Seggi

Le forme dei suoni 2015

Laboratori di formazione musicale per i docenti di nido, scuola dell’infanzia e primaria

Musicastudio

Letture, parole, riflessioni intorno al Sonoro. Recensioni di libri e articoli tematici sulla didattica contemporanea musicale

Recensioni intorno al sonoro

Scuola Creativa. Manifesto per una nuova educazione

Recensione di Stefania Anna Russo

30 Giugno 2020
Per realizzare il cambiamento sono necessari alcuni elementi: una visione del futuro; le competenze necessarie per attuare il cambiamento; degli incentivi per credere che esistano buoni motivi per cambiare e che gli sforzi per raggiungere l’obiettivo siano validi; le risorse personali e materiali per attuare la trasformazione; un piano di azione convincente che consenta agli operatori del cambiamento di sentirsi sulla giusta strada.

Articolo mensile

Pensieri disordinati sull’ascolto e sull’ascoltare.

di Fabrizio Casti

31 dicembre 2019
…e il silenzio si posa, un cambio netto e totale di clima, di atmosfera, dove tutto si posa, dove l’aria si addensa a fare spazio alle nostre forme restituendoci tattilmente i nostri confini corporali, dove gli odori si acuiscono e un silenzio quasi irreale irrompe sonoramente e si mostra in tutta la sua autorevolezza. In realtà chiamiamo silenzio non tanto l’assenza di elementi sonori ma la nostra improvvisa disposizione ”all’ascolto”, la certezza di essere cosi presenti a noi stessi da immaginarci potenti e autorevoli, in grado di…

Spaziomusica Didattica è un gruppo di ricerca e sperimentazione costituitosi nel 2013, all’interno dell’Associazione Spaziomusica di Cagliari e composto da operatori specializzati in ambito didattico musicale e musicoterapeutico.

Il gruppo esplora i confini della didattica musicale contemporanea, con l’obiettivo di strutturare percorsi esperenziali dedicati alle varie fasce d’età dell’individuo, anche inseriti in strutture istituzionali (Conservatori, Scuole Civiche di Musica etc.) e percorsi di formazione per docenti. Conduce anche ricerche scientifiche che mettono in connessione l’essere umano con la Musica non solo in termini di apprendimento ma anche di qualità della relazione e di crescita personale. È presente anche un momento di confronto con esperti di altre discipline attraverso la rubrica MusicaStudio. Inoltre progetta performance interattive a partire dall’esplorazione sonora multisensoriale.

Il gruppo è attualmente composto da: Alessandra Seggi, Stefania Anna Russo e Francesca Romana Motzo

Alessandra Seggi

Insegna Pedagogia della Musica presso il Conservatorio di Cagliari. Da anni svolge un’intensa attività professionale che la vede impegnata sia come musicista che come docente ed autrice di lavori relativi alla psico-pedagogia della musica. Completa la formazione di Praticien de la Réhabilitation Intégré selon la Méthode Rességuier e da anni lavora con musicisti nell’applicazione del Metodo Rességuier alla performance musicale. Dal 2001 è socia dell’Associazione Spaziomusica di Cagliari e dal 2013 è Direttore di Spaziomusica Area Didattica.

 

 

Francesca Romana Motzo

Musicista e musicoterapeuta, approfondisce in entrambi gli ambiti la pratica dell’improvvisazione sonoro musicale come modalità espressiva dell’individuo. Sviluppa la propria identità di musicista performer che dialoga con le arti contemporanee attraverso progetti site specific dedicati a territori, luoghi ed opere d’arte. Esplora il mondo del suono materico grazie al progetto “a tangible sound” e porta avanti una ricerca in campo didattico performativo sul legame esistente tra suono e movimento. Nel mondo della didattica musicale contemporanea, sceglie l’inizio della vita come ambito di ricerca continua, sviluppando percorsi e progetti unici che mette in connessione con differenti realtà culturali e sociali del territorio.

Stefania Anna Russo

Musicista, musicologa e didatta, insegna musica e sostegno nella scuola secondaria di primo grado. Da anni svolge un’intensa attività come didatta e ricercatrice in campo musicale dove sperimenta e crea percorsi inclusivi, con l’utilizzo di vari modelli e pratiche e la commistione di una pluralità di linguaggi. Convinta sostenitrice dell’importanza della musica e dell’educazione musicale nello sviluppo globale di ogni individuo, valorizza lo sviluppo dell’identità creativa attraverso un approccio naturale, affettivo ed emotivo, con l’obiettivo di realizzare il benessere individuale e collettivo.