Archivio Didattica

Spaziomusica Area Didattica è un gruppo di ricerca e sperimentazione costituitosi nel 2013, all’interno dell’Associazione Spaziomusica di Cagliari e composto da operatori specializzati in ambito didattico musicale e musicoterapeutico.

Le forme dei suoni 2015

Laboratori di formazione musicale per i docenti di nido, scuola dell’infanzia e primaria Percorsi didattici attivi per sperimentare e creare itinerari sonori attraverso momenti di apprendimento esperienziale.I corsi si terranno presso Studio di Didattica Musicale...

Formazione

Le forme dei suoni 2015

Laboratori di formazione musicale per i docenti di nido, scuola dell’infanzia e primaria Percorsi didattici attivi per sperimentare e creare itinerari sonori attraverso momenti di apprendimento esperienziale.I corsi si terranno presso Studio di Didattica Musicale...

L’ottimizzazione della performance artistica

L’ottimizzazione della performance artistica Docente: Jean Paul Rességuier (Svizzera) Conservatorio Statale di Musica “G. Pierluigi da Palestrina” di Cagliari Piazza E. Porrino, 1 – Cagliari 8-9 Settembre 2010 L’ottimizzazione di tutte le componenti che agiscono nella...

MENTAL TRAFFIC in Marmilla

MENTAL TRAFFIC audio/video/gesto 17 luglio - Villa Verde, Centro di produzione culturale Movethebox 28 agosto – Baradili, centro storico Mental Traffic, diretto dall’Associazione Spaziomusica di Cagliari è un progetto diviso in 3 parti comunicanti e componibili. Circa...

Live Media e FLOSS* – focus su Pure Data.

Cagliari Conservatorio Statale di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina 25, 26 e 26 febbraio 2010 Live Media e FLOSS* - focus su Pure Data. *Free/Libre Open Source Software Laboratorio teorico e pratico di performance audiovisiva con FLOSS. a cura di Marco...

Recensioni sul sonoro

La terapia del respiro

La terapia del respiro Recensione o articolo di Alessandra Seggi 10 marzo 2016 La terapia del respiro di Silvia Biferale è un libro che si snoda dentro i labirinti del nostro sentire più intimo, nascosto e silenzioso. Il corpo mosso dal respiro...

La filosofia della cura

La filosofia della cura Recensione o articolo di Francesca Romana Motzo 22 maggio 2016 “La cura è ontologicamente essenziale: protegge la vita e coltiva la possibilità di esistere.” La Mortari dedica all'argomento, importanti lavori attraverso...

Elogio della lentezza

Elogio della lentezza Recensione o articolo di Sandra Ruggeri 22 ottobre 2016 Cosa accadrebbe all’umanità se si lasciasse aspirare e risucchiare dal vortice della velocità?                                                                   Quali...

Articoli mensili

…Perché l’uomo deve cantare!

…Perché l’uomo deve cantare! Uno sguardo su alcuni dei sistemi coinvolti nella Funzionalità Vocale 11 novembre 2017 L’uomo deve cantare, l’uomo vuole cantare, l’uomo canta da sempre. Molti cantanti sono diventati tali perché il cantare è un...

La terapia del respiro

La terapia del respiro Recensione o articolo di Alessandra Seggi 10 marzo 2016 La terapia del respiro di Silvia Biferale è un libro che si snoda dentro i labirinti del nostro sentire più intimo, nascosto e silenzioso. Il corpo mosso dal respiro...

La filosofia della cura

La filosofia della cura Recensione o articolo di Francesca Romana Motzo 22 maggio 2016 “La cura è ontologicamente essenziale: protegge la vita e coltiva la possibilità di esistere.” La Mortari dedica all'argomento, importanti lavori attraverso...

Elogio della lentezza

Elogio della lentezza Recensione o articolo di Sandra Ruggeri 22 ottobre 2016 Cosa accadrebbe all’umanità se si lasciasse aspirare e risucchiare dal vortice della velocità?                                                                   Quali...

Per una lezione che danza

Per una lezione che danza di Donatella Martina Cabras 8 agosto 2017 "Tutti abbiamo esperienza di cosa può essere un'ora di lezione: visitare un altro luogo, un altro mondo, essere trasportati, catapultati in un altrove, incontrare l'inatteso,...

Il paradosso dell’improvvisatore

Il paradosso dell’improvvisatore di Sandro Mungianu 10 ottobre 2017 Per raggiungere qualsiasi luogo, prima è necessario arrivare a metà strada, poi percorrere metà della distanza rimanente, successivamente ancora, metà della metà della distanza...