Didattica » Formazione

Il corpo del suono

Pratica cosciente dell’espressione vocale

con elementi del Metodo Funzionale della voce e del Metodo Ressèguier a cura di Anna Seggi e Alessandra Seggi

Il Laboratorio Il corpo del suono vuole essere un’esperienza attiva finalizzata all’ottimizzazione dell’attitudine posturale e della presenza a sé cosciente che il singolo individuo assume durante lo svolgimento della propria performance vocale/corale e nella relazione con l’altro.
L’obiettivo è di risvegliare le risorse fisiche dell’individuo attraverso un’attenta stimolazione sensoriale e neuro-vegetativa migliorando lo stato psico-fisico, liberandolo da tensioni e abitudini contrarie alla salute e alla qualità della vita.
La visione dell’individuo è globale e integrata sia sul piano psicofisico che su quello emotivo curando l’attenzione costante allo stato di presenza. Tutta l’esperienza corporea e vocale sarà vissuta, attraverso una multisensorialità, in uno stato di consapevolezza attiva e dinamica.
Per il musicista, solitamente proteso verso il risultato artistico e poco abituato a un ascolto di sé consapevole e profondo, il Laboratorio rappresenta un’occasione preziosa per invertire i termini del problema ponendo la persona e non la performance al centro della musica, liberando e focalizzando in maniera consona a sé il proprio fare espressivo.
Attraverso un percorso esperienziale profondamente integrato il Laboratorio Il corpo del suono unirà l’esperienza vocale e l’esperienza corporea permettendo un ampliamento del proprio orizzonte percettivo e rendendo più efficace la performance musicale sia individuale che di gruppo.

“Siamo abituati a pensare di lavorare “col corpo” o “sul corpo” per ottenere qualcosa: una prestazione atletica, un passaggio nel canto o un gioco di seduzioni, e invece non ci fermiamo mai
abbastanza a pensare quale corpo posseggano quella prestazione o quel canto!
S. Biferale, La terapia del respiro, Astrolabio ed.

Chi può partecipare

Il laboratorio è aperto a maestri di coro, coristi, cantanti e a chiunque interessato alle tematiche proposte.

Docenti del corso

Prof.ssa Seggi Anna
Prof.ssa Seggi Alessandra

Dove

Centro Culturale
via De Gasperi
Decimomannu (CA)

Obiettivi generali

5

Il Suono nel contesto della consapevolezza corporea, nello stato di vitalità e di apertura psico-fisica

5

La ricerca dell’equilibrio fra gli “opposti”

5

La voce che “parla” di noi

5

Attitudine posturale per se e con gli altri: la postura d’accompagnamento nella relazione

5

Attualizzazione della presenza nell’accompagnamento prima e durante la performance musicale

La Petite gymnastique

5

Modalità per le pratiche d’accompagnamento individuale e di gruppo applicate alla performance musicale

Scheda tecnica

Si consiglia un abbigliamento comodo e l’uso di calze antiscivolo.

Calendario

L’articolazione del corso può essere concordata secondo le esigenze specifiche e
riguardo al numero dei partecipanti.
La durata del corso è di 14 ore ripartite in due giornate.
» 09 – 13,00
» 15,00 – 18,00

Chi può partecipare

Il laboratorio è aperto a maestri di coro, coristi, cantanti e a chiunque interessato alle tematiche proposte.

m

Attrezzature richieste

– Utilizzo di una sala delle dimensioni proporzionate al numero dei partecipanti dove sia possibile stare con calze antiscivolo
– Un pianoforte o tastiera
– Videoproiettore con ingresso VGA
– Lavagna a fogli mobili

Preventivo costi

Per la realizzazione del corso sono previsti il rimborso delle di spese viaggio, vitto, alloggio ed un compenso concordato con l’Istituzione.

Note bibliografiche

Anna Seggi

Pianista, cantante, direttore di coro e vocalista, con una particolare predilezione per il mondo della vocalità, specialmente corale, cui dedica continui studi ed approfondimenti.
Ha conseguito il Diploma di pianoforte presso il Conservatorio di Perugia; hastudiato Direzione Corale con F.Corti, R.Gabbiano e R.Pezzati ed ha studiato Canto con R. Ongaro e A. Brown.
Dal 2000 al 2006 ha frequentato i corsi di Metodo Funzionale della voce di Gisela Rohomert presso il Centro Europeo di Canto Corale di Vicenza e l’Associazione “Voce Mea” di S. Giustina (Belluno) inoltre dal 2007 al 2009 ha seguito la Formazione Triennale in “Funzionalità Vocale” sempre presso la stessa Associazione. Ha una significativa esperienza di vocalità e pratica corale, avendo attivamente partecipato all’evoluzione del prestigioso Coro “F.Coradini” di Arezzo.
Ha partecipato a corsi di vocalità tenuti dal gruppo “Pro Cantione Antiqua” di Londra, di perfezionamento pianistico del M.° O.Frugoni, di direzione corale organizzati dalla “Fondazione G.D’Arezzo”. Deve gran parte della sua formazione musicale al felice incontro con il M.° Fosco Corti, prima insegnante poi compagno di vita fino alla sua prematura scomparsa.
Ha svolto notevole attività concertistica come corista, pianista, cantante e come direttore di coro ed ha collaborato lungamente con prestigiosi rappresentati della coralità italiana, come Piergiorgio Righele, Fabio Lombardo, Antonio Delitala.
Dal 2007 ad oggi è docente di vocalità presso il Corso Triennale per Direttori di Coro “ Il respiro è già canto” che si tiene a Torino, organizzato dall’Associazione “Vox Libera” e patrocinato dalla Regione Piemonte, Città di Torino, Associazione Cori Piemontesi, Feniarco, Associazione Cori della Toscana e Federazione Regionale sarda Associazioni Corali, Associazioni Cori del Lazio.
Scrive articoli di vocalità, specialmente corale, e d’interesse storico-musicale per riviste specializzate.
Nel corso del tempo e grazie alle molteplici esperienze di studio e di pratica vocale, ha sviluppato un metodo di educazione vocale che coniuga i principi basilari del “Bel Canto italiano” con le metodologie e la visione olistica del “Metodo funzionale della voce”, integrando anch’essi con continui studi e approfondimenti.
Nel 2015 ha tenuto ad Arezzo un Corso Intensivo di Vocalità Corale organizzato dalla Rete musica Toscana e rivolto a insegnanti di scuola d’infanzia e primaria.
Attualmente è insegnante di Educazione Musicale presso l’Istituto Comprensivo “A.Cesalpino” di Arezzo e Dirige il coro “Vocinsieme” composto dai genitore degli alunni dello stesso Istituto Comprensivo.
Dal 2005 dirige il gruppo femminile, Coro “Gratia Vocis” particolarmente dedito alla musica liturgica e gregoriana con il quale svolge regolarmente un’intensa attività concertistica.

Alessandra Seggi

Insegna Pedagogia della Musica presso il Conservatorio Statale di Musica “G.P.L da Palestrina” di Cagliari, ha completato la formazione di “PRATICIEN DE LA RÉHABILITATION INTÉGRÉ SELON LA MÉTHODE RESSÉGUIER” e dal 2007 lavora con musicisti nell’applicazione del MR alla performance musicale. Nel 2008 partecipa in qualità di relatore al Congresso Internazionale IMR Europe con una ricerca sull’ottimizzazione della performance musicale secondo il MR. Ha conseguito il Diploma di Flauto presso il Conservatorio di Bologna, quello di Didattica della Musica presso quello di Firenze e il Diploma di Maturità d’Arte Applicata. Ha conseguito l’abilitazione per l’insegnamento di Educazione
Musicale nella scuola e l’idoneita’ all’insegnamento di Pedagogia Musicale per Didattica della Musica nei Conservatori di Musica. Ha svolto una lunghissima attività didattica come docente nell’ambito dell’aggiornamento per gli insegnanti di scuole statali e comunali: nido, materne, elementari promossi dalle direzioni didattiche ed amministrazioni comunali e l’IRRSAE del centro e nord italia e collaborando con il Centro di Ricerca e Sperimentazione per la Didattica Musicale
di Fiesole (Fi), il Centro Nova Cantica di Belluno, il Centro Studi didattica musicale e corale R. Goitre di Arezzo e di Lecco, Kamerton Centro Studi per la Didattica Strumentale e Musicale di Pescara, i Conservatori di Modena e Palermo, la SSIS e la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Cagliari. Ha anche svolto una intensa attività musicale e concertistica in qualità di direttore dell’Insieme Vocale Tourdion di Arezzo con un repertorio di musica vocale contemporanea e di musica gregoriana. Ha pubblicato diversi lavori di didattica
della musica tra cui Il Maestro il Bambino la Musica, Proposte operative per l’insegnamento dell’educazione al segno, al suono e alla musica, Edizioni Suvini Zerboni (con G. Buccino); Dal pensiero al suono, in Letterature Straniere & quaderni della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Università di Cagliari, Edizioni Carocci, 2002 (con F. Casti); Fare e pensare la musica pubblicato nella Rivista semestrale di Educazione degli adulti Le Voci- Quaderni di Aidea- La
Spezia; Atti del convegno della relazione presentata al XXVII Convegno Europeo sull’Educazione Musicale organizzato dall’Associazione Corale Goriziana C.A. Seghizzi di Gorizia. Dal 2001 è socia dell’Associazione Spaziomusica e Spaziomusica Ricerca di Cagliari. Dal 2013 è Direttore di Spaziomusica Area Didattica che promuove attività di ricerca e sperimentazione sulla didattica della musica contemporanea. Dal 2010 ha un suo sito nel quale sono raccolti articoli e studi sul MR applicato alla performance musicale.