Seleziona una pagina

Info

Nata nel 1982, l’Associazione Spaziomusica da quella data ha organizzato, con cadenza annuale, ventotto edizioni del Festival Spaziomusica nel corso delle quali – in circa trecento concerti – più di cento complessi e circa duecento fra direttori e solisti di livello internazionale, hanno proposto circa mille composizioni firmate da oltre cinquecento compositori del Novecento e contemporanei, di cui circa duecento in prima esecuzione assoluta ed un centinaio in prima esecuzione italiana.

In ventotto edizioni, il festival – che oltre a Cagliari interessa abitualmente diversi altri centri dell’isola ha portato in Sardegna nomi prestigiosi del panorama nazionale ed internazionale, come Karlheinz Stockhausen, Ennio Morricone, Salvatore Sciarrino, Iannis Xenakis, Mauricio Kagel, Luigi Nono, Roderik de Man, Louis Andriessen e Ron Ford fra i compositori, ed il Kronos Quartet, l’Ex Novo Ensemble, lo Schoenberg Quartet, l’European Union Chamber Orchestra, l’Oficina Musical, l’Ensemble Son, il Cantus Ensemble, Los Musicos de su Alteza, l’Ars Poetica, Concorde Ensemble, Antidogma Ensemble, Nuovo Contrappunto, l’Archaeus Ensemble, Icarus Ensemble, il Duo Paul Hoffman e Tom Goldstein fra i gruppi strumentali, i Neue Vocalsolisten l’Hilliard Ensemble fra quelli vocali, Irvine Arditti, Magnus Andersson, Piere-Yves Artaud, Arturo Tallini, Carin Levine, Antonello Salis, Luca Schieppati, Zygmunt Krauze, Luca Pfaff, Jurg Wittenbach, Alicia Terzian e José Ramòn Encinar, fra i direttori e i solisti, mentre tra i giovani interpreti sardi collaborano o hanno collaborato con Spaziomusica Fabrizio Marchionni, Francesco Ciminiello, Samuel Tanca, Graziella Ortu, Cristian Cassinelli, Emanuela Serra e L’orchestra degli allievi del Conservatorio Statale di Musica di Cagliari.

Peculiarità del FESTIVAL Spaziomusica è quella di basare ogni edizione su un tema monografico intorno al quale ruota tutta la programmazione concertistica. L’alto livello della manifestazione e l’originalità delle tematiche affrontate hanno costantemente richiamato l’attenzione dell’opinione pubblica, dei mezzi di informazione locale e della stampa specializzata, mentre da più parti sono giunti lusinghieri riconoscimenti e apprezzamenti per l’attività svolta da Spaziomusica. Tra questi ricordiamo il conferimento del prestigioso Premio Musicale F. Abbiati per aver realizzato nel 1996 “la migliore iniziativa nel campo della musica contemporanea” mentre la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha attribuito alla manifestazione il riconoscimento di festival di rilevanza internazionale.

Tra le pubblicazioni sono da segnalare gli atti di Convegni Metamorfosi della musica del novecento. Bach, Haendel, Scarlatti (a cura di Antonio Trudu); Manualità … Informatica: quale pensiero musicale? (a cura di Fabrizio Casti); Federico Garcia Lorca nella musica contemporanea (a cura di Antonio Trudu). Ha pubblicato anche un CD incidendo musica di compositori sardi quali Franco Oppo, Vittorio Montis, Fabrizio Casti, Ettore Carta, Andrea Saba, Marcello Pusceddu, eseguite oltre che dal Ensemble Spaziomusica anche da Irvine Arditti, Kirk Brubdage e dal duo Musica Rara (CD SM001-2 1996).

Spaziomusica fa inoltre parte della European Conference of Promoters of New Music, l’associazione che raccoglie le principali organizzazioni impegnate nella promozione della Musica Contemporanea in Europa ed è stata ospite di Festival di livello mondiale quali: internacional de Musica Contemporanea (Città del Messico, Messico), Art + Mècènat L’Italie Source Vive (Ginevra, Svizzera), Festival internacional de Musica Contemporanea (Montevideo, Argentina), NeueHorizinteBern (Berna, Svizzera), Secondo Incontro Tra Due Culture (Tokio, Giappone), Secondo Incontro Tra Due Culture (Atsughi, Giappone), The Days of New Music (Chisinau, Reppublica Moldova), The Days of Contemporary Music (Bacau, Romania), Settimana Internazionale di Musica Nuova (Bucarest, Romania), Internazionale Ferienkurse fur neue műsik (Darmstadt, Germania), Musica del Siglo XX (Bilbao, Spagna), Encuentros 96 (Buenos Aires, Argentina), Temporada 96 (Buenos Aires, Argentina), Perspectivas 97 (Madrid, Spagna), VI Festival international Franco Donatoni de Musica Contemoranea (Città del Messico, Messico), XXIV Foro Internacional De Musica Nueva Manuel Enriquez (Città del Messico, Messico), Ecos del Foro (Querétaro, Messico), ed altri.

Tra le collaborazioni di rilievo quella con L’Ambasciata dei Paesi Bassi, il Fonds voor de Podiunmkusten ed il Gadeamus per un progetto realizzato nel 2002 che ha visto ospiti del Festival sei tra i più importanti Ensemble e solisti olandesi quali Amsterdam Guitar Trio, Jorge Isaac, Annelie de Man, Ralph van Raat, Ensemble for New Music, Ensemble Electra ed i più importanti compositori contemporanei, Louis Andriessen, Roderik de Man, Ron Ford.

Fin dalla prima edizione, una delle finalità del festival è sempre stata quella di coinvolgere i musicisti sardi, dando loro uno stimolo e fornendo un supporto organizzativo e tecnico per agevolarne l’inserimento nel difficile mondo della musica contemporanea. Il Festival Spaziomusica rappresenta quindi un appuntamento importante, sia per gli interpreti che per i compositori, per presentare il lavoro svolto durante l’anno.

Nei programmi è sempre prevista la partecipazione di noti gruppi europei e/o americani e di solisti di fama internazionale, i quali presenteranno opere appartenenti alla più recente produzione musicale, molte delle quali in prima esecuzione assoluta e appositamente commissionate.

Con la collaborazione del Conservatorio di Cagliari e di Sassari e con l’Università delle stesse città, infine, sono sempre previste attività seminariali e di confronto tra i professionisti ospiti e gli studenti isolani, occasione che permette a questi giovani di osservare da vicino quale tipo di professionalità è necessaria per potersi dedicare allo studio, l’esecuzione o la composizione di questa musica.